MAIOR a Jobbando 2019

Abbiamo parlato con Gabriele Parolai, HR Manager di MAIOR, realtà che progetta e sviluppa soluzioni software basate sui più recenti risultati della ricerca operativa per aiutare le aziende di trasporto pubblico locale e le compagnie aeree ad ottimizzare la pianificazione e la gestione delle risorse. Segnaliamo in particolare che l’azienda è in forte crescita per effetto dell’espansione del business all’estero, soprattutto nel territorio del nord America, anche grazie all’acquisizione di MAIOR da parte della Soc. Clever Devices che sede proprio negli Stati Uniti.

Quali sono gli skills necessari per lavorare nella sua azienda? Se parliamo di softskills direi dinamicità, capacità di lavorare in team, forte orientamento al cliente, passione, responsabilità. Per ciò che concerne le hard skills dipende molto dal ruolo, ma ovviamente nel nostro specifico ambito richiediamo la conoscenza di diversi linguaggi di programmazione e metodologie di gestione del software.

Quante posizioni in Toscana avete aperte? Abbiamo aperte 2 posizioni distinte. In particolare cerchiamo Sviluppatori Software e Product Specialist per la sede di Firenze.

Perchè avete scelto Jobbando per la selezione dei candidati? Ritengo che Jobbando svolga una buona funzione di intermediazione tra domanda e offerta.

Avete un consiglio da dare a Jobbando? Più che un consiglio un augurio, cioè quello di riuscire a divenire “interregionale”.

Quest’anno Jobbando dedica l’edizione 2019 all’inclusione lavorativa. Cosa pensate di questa tematica? MAIOR è un’Azienda certificata SA8000, crede fortemente nell’inclusione in ambito lavorativo, crediamo che ognuno possa dare un forte contributo alla crescita dell’azienda stessa e del business se messo nelle condizioni di farlo e soprattutto MAIOR deplora ogni forma di discriminazione.

MAIOR sarà presente a Jobbando 2019