Starthubconsulting partner di Jobbando. Un’esperienza da ripetere la prima Digital Recruiting Week d’Italia

Parliamo di opportunità lavorative perché ha registrato molti risultati positivi la prima Digital Recruiting Week. L’iniziativa in programma nei giorni scorsi è una vera e propria Fiera del Lavoro, virtuale al 100%.

Laureandi e laureati di tutta Italia hanno conosciuto le aziende partecipanti, inviando la candidatura e partecipando ad una serie di momenti formativi e di orientamento. Le aziende che hanno ricevuto i cv hanno fatto colloqui in tempo reale tramite video-call ai candidati.

L’evento, il primo del genere in Italia, è stato ideato e organizzato da Starthubconsulting.com. Abbiamo intervistato Andrea De Vecchi Sales Director.

 

Digital Recruiting week, prima edizione. Siete soddisfatti?

Siamo assolutamente soddisfatti. È stato un progetto che è nato in poco tempo per dare risposte ad un’esigenza reale, quella delle aziende che nonostante l’emergenza Covid19 volevano comunque fare assunzioni e dei ragazzi che cercavano lavoro. Inoltre volevamo dare anche un segnale di ottimismo per il futuro. La Digital Week ha raccolto l’attenzione di aziende, ragazzi, università. I feedback che abbiamo avuto sono stati molto positivi e non possiamo che essere felici di quanto realizzato.

 

Quale è il miglior risultato dell’evento? Che numeri avete registrato?

Hanno partecipato all’evento 25 aziende e 10.000 candidati tra i 22 e i 35 anni di età. I primi colloqui e le prime assunzioni sono già avvenute. Ora i colloqui dureranno ancora nei prossimi mesi e le ricadute positive di questo evento dureranno ancora per molto. L’evento, inoltre, è stato arricchito da 6 Laboratori interattivi e da 16 webinar che hanno rappresentato un grande momento di orientamento per i ragazzi e speriamo che la Digital Recruiting Week possa rappresentare il punto di partenza di tantissime carriere.

 

L’emergenza Coronavirus ha condizionato lo svolgimento dell’evento?

Paradossalmente se non ci fosse stata l’emergenza sanitaria non avremmo ideato questo format, che è nato proprio per cercare di superare gli ostacoli di questo momento. Sicuramente tante aziende che in tempi normali avrebbero potuto aderire, sono rimaste fuori perché sono ferme con le attività. Speriamo che possano aderire alle prossime iniziative che stiamo già programmando.

 

Questa emergenza sanitaria come cambierà il mondo del lavoro? e il mondo della domanda e dell’offerta?

Il mondo del lavoro stava già cambiando tantissimo e l’emergenza ha accelerato in maniera improvvisa questi processi. I giorni che stiamo vivendo hanno dimostrato l’importanza del digital e del giusto approccio allo smart working e chi su questi ambiti era già avanti, ha sofferto meno. Adesso chi era indietro dovrà accelerare: noi come Start Hub siamo osservatori di come il mercato del lavoro si sta muovendo e riteniamo che le aziende debbano fare un netto cambio di passo per affrontare le sfide future investendo su tecnologie con uno sguardo attento su quali saranno le future professioni che arriveranno nell’arco dei prossimi 5 anni.

 

Quali attività hanno avuto maggiore successo?

I ragazzi sono stati attirati dalle tante aziende presenti e chiaramente la possibilità di potersi candidare per tante posizioni ha avuto molta importanza. Anche i webinar di orientamento sul CV o sull’utilizzo per scopi professionali dei social hanno avuto molto successo, con centinaia di iscritti e tantissimi feedback.

 

Nel vostro percorso è entrato Jobbando. Cosa pensate della manifestazione? 

Pensiamo sia un grande momento di opportunità per tutte le imprese toscane e per i ragazzi toscani. Noi di Start Hub scegliamo sempre i migliori partner e con Jobbando abbiamo fatto Bingo!

 

Quali collaborazioni a vostro parere sono possibili con Jobbando? 

Erano previste già collaborazioni prima di questa situazione. Crediamo nelle sinergie con attenzione sugli eventi in Toscana. Noi di Start Hub abbiamo infatti in programma attività come Diversity Day, un progetto dedicato all’incontro aziende e candidati app. alle categorie protette, e Start Hub Your career, il nostro circuito di eventi su Pisa. Pensiamo che Jobbando ci possa portare valore aggiunto e noi lo si possa portare a loro, anche per sviluppare attività in tutta Italia.