I VERI “PIACERI DELLA VITA”

Jobbando e inclusione sociale. Una partita vinta per l’edizione 2019, merito de ‘I piaceri della vita’.
Di questo abbiamo parlato con Alessandra Magi, Educatore Professionale, Azienda Asl Centro, UFCSMA Pistoia Progetto “I piaceri della vita”

“I PIACERI DELLA VITA”, un nome decisamente evocativo. Quali sono le finalità di questo progetto?
Nel 2010 l’UFCSMA (Servizio di Salute mentale Adulti) dell’Azienda Usl di Pistoia sente l’esigenza di avviare un percorso di superamento dei Centri Diurni, strutture diurne nate in psichiatria con la Legge Basaglia n.180/78 per creare spazi di incontro, socializzazione e riabilitazione per persone con disturbi psichiatrici. Iniziamo a lavorare al Progetto “I piaceri della vita” il cui pensiero fondante è che oggi i luoghi della riabilitazione psichiatrica, non abbiano più bisogno di un’istituzione semiresidenziale specifica, separata e marginale rispetto alle dinamiche sociali del territorio, ma si ritrovino negli spazi collettivi e pubblici di incontro, svolgendo una funzione di raccordo, d’indirizzo e di garanzia per i pazienti nel lavoro e nelle attività socialmente integrate, permettendo anche di lavorare con maggior efficacia a percorsi di inclusione e di lotta allo stigma verso il disagio psichico. In questo percorso, fatto anche di ricerca di possibili partners per attuare tale progetto nel territorio pistoiese, l’UFCSMA incontra il Circolo Arci “Parco Verde” a Olmi. Il Circolo è presente da anni nella zona di Quarrata e viene gestito da un’associazione che ha per scopi “la sempre più ampia diffusione della solidarietà nei rapporti umani” e che ha tra i settori di intervento tutte le circostanze “in cui si può dispiegare una battaglia civile contro ogni forma di ignoranza, d’intolleranza, di censura, d’ingiustizia, di discriminazione, di razzismo, d’emarginazione, di solitudine forzata.” La convergenza tra gli scopi e gli obiettivi del Circolo e quelli del Progetto “I piaceri della vita” porta alla stipula di una Convenzione tra il Circolo Arci “Parco Verde” e Azienda Asl Pistoia (Deliberazione n. 272 del 3/6/2014).

Oltre alla vostra presenza a Jobbando quali sono le attività portate avanti?
Le attività riabilitative (laboratori di cucina, scrittura creativa, costruzione giocattoli con materiale riciclato, fotografia e produzione audiovisiva, ecc.) sono rivolte agli utenti in carico alla UFSMA di Pistoia e ogni intervento che si sviluppa all’interno di questo spazio cittadino,  ha insito in sé un valore aggiunto: è un’occasione preziosa per “accompagnare” i pazienti nel contatto di relazione con “il mondo fuori” e permette di lavorare in funzione dell’uscita dei pazienti dal ruolo limitante di utente verso una reale integrazione. Le fasi più avanzate del Progetto tese allo sviluppo di un percorso orientato all’impresa sociale, all’ integrazione e inclusione con le attività del territorio, offrono la possibilità agli utenti d’incontrare l’altro come persone capaci di trasmettere competenze acquisite o affinate nel corso del tempo, come portatori di un “saper essere” e un “saper fare”, che valorizzi se stesso e l’esperienza. Ad Aprile 2019, in accordo con il Circolo Arci “Parco Verde”, nasce la Cooperativa di tipo B “Solaris” secondo la legge n.381/1991, i cui soci fondatori sono consiglieri del Consiglio Direttivo del Circolo sopra nominato e dove tra i soci lavoratori è presente una persona in carico all’UFSMA inserito nel Progetto “I piaceri della vita”. Tale Cooperativa è l’attualizzazione del percorso orientato all’inclusione lavorativa previsto nel nostro Progetto e nella Convenzione con il Circolo Arci “Parco Verde”.

Quali risultati avete raggiunto?
Dall’inizio della Convenzione ad oggi sono stati inseriti circa 60 pazienti con progetti riabilitativi individualizzati che comprendono sia interventi di accoglienza e socializzazione, che interventi volti a un recupero di competenze, spazi e tempi lavorativi, attraverso una modalità di gruppo, con risultati molto buoni. Gli ambiti lavorativi che al momento curiamo sono organizzazione di catering, prodotti da forno e pasticceria per il bar del circolo, apericena e laboratori per bambini che proponiamo per feste di compleanno, all’interno di centri estivi parrocchiali e eventi pubblici del territorio. Periodicamente organizziamo corsi formativi per HACCP e approfondimenti culinari con agenzie formative del territorio.

Perché partecipare ad un evento come Jobbando?
L’invito a partecipare al Jobbando Day che ci ha rivolto Valentina Conticelli, project leader dell’evento 2019, (aveva conosciuto il nostro progetto partecipando ad un catering da noi organizzato), ci è subito sembrata un’ottima occasione per far conoscere il nostro progetto e in linea con i nostri obiettivi. È stata per tutti coloro che hanno partecipato una bella esperienza dove incontrare altre persone con un ruolo: offrire una piacevole pausa ai visitatori dell’evento con un semplice buffet, un piccolo “piacere della vita”!